vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Quarna Sopra appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Monumento ai Caduti

Nome Descrizione
Indirizzo Piazza XXIV Maggio (Burghitt)
Si deve alla Società Pro Quarna Sopra, la realizzazione del monumento ai caduti che si trova, dal 1921, in piazza XXIV Maggio (piazza Burghitt).
Intitolato “La difesa delle bandiera” è composta da una statua in bronzo raffigurante un combattente che tende un braccio in segno di difesa, appoggiata su un basamento in granito, estratto dalle cave di Quarna Sotto. Intorno al basamento vi sono due targhe con nomi dei caduti che, a causa delle intemperie, richiesero nel tempo interventi di manutenzione. Il bronzo della statua venne invece lavorato a Milano dallo scultore Giovanni Battista Tedeschi, originario di Mergozzo, e non ha mai subito modifiche.
L’opera è stata catalogata “opera d’arte” negli anni 40 e, grazie all’intercessione di alcuni amministratori locali, si evitò alla demolizione attivata dal governo fascista che necessitava in quel periodo materiale per gli propri arsenali italiani.
L’Amministrazione Comunale ed i quarnesi residenti all’estero contribuirono economicamente con il Comitato organizzatore, voluto dalla allora Società “Pro Quarna Sopra”, per pagare le spese complessive che ammontavano a 18mila lire.
L’inaugurazione ufficiale avvenne domenica 21 agosto 1921. Sulla stampa locale diedero l’annuncio di questa giornata di festa e successivamente ne fornirono una dettagliatissima cronaca. Per il piccolo comune di Quarna Sopra che allora contava 670 abitanti, fu davvero un trionfo.
La “Pro Quarna Sopra” allora presieduta dall’avvocato Eugenio Nobili di Omegna, pubblicò un opuscolo in memoria dello storico evento intitolandolo :“Ai nostri figli”. Le copie vennero distribuite a tutte la famiglie del paese in ricordo dell’evento.
(Tratto da “Pro Quarna Sopra: dall’ “Er dal Mulin a piazza Burghitt. 1911-2011”)